sabato 19 gennaio 2008

Notizie dal Mondo: le dieci librerie più belle

Internazionale n. 727/2008 riporta una curiosa quanto simpatica classifica delle dieci librerie più belle del mondo. Riportiamo per intero l'articolo, per gli amanti dei libri e dei viaggi.

1 commento:

Recinto Internazionale ha detto...

Quella che segue, è la top ten del Guardian, sulle più belle librerie del mondo:
1 - Boekhandel Selexyz Dominicanen, Maastricht. La libreria occupa una chiesa vecchia ottocento anni da tempo senza fedeli. Fino a poco tempo fa la chiesa dominicana di Maastricht era usata come deposito di biciclette, ma grazie ad un restauro radicale degli architetti olandesi Merkx e Girod oggi è diventata quella che forse è la pià bella libreria di tutti i tempi. La Boekhandel Selexyz Dominicanen, inaugurata prima di Natale, conserva il carattere ed il fascino della vecchia chiesa, ma presenta un arredamento minimalista e moderno che cancella ogni dubbio sulla sua destinazione d'uso.
2 - El Ateneo, Buenos Aires. Al centro di Buenos Aires, occupa gli spazi di un vecchio teatro di cui conserva l'antico splendore, con l'alto soffitto dipinto, le gallerie originali e gli stucchi. Perfino il sipario cremisi è rimasto al suo posto. Il palco è un'area di lettura e un caffè, ma si possono sfogliare libri anche nei vecchi palchi.
3 - Libraria Lello, Porto. A dimostrazione che librerie costruite appositamente possono essere belle quanto gli edifici convertiti, dal 1881 la Libraria Lello di Oporto vende testi nella più splendida delle cornici. Sfoggia una maestosa scalinata,raffinati pannelli e colonne di legno, soffitti di vetro colorato e volumi, mucchi di meravigliosi volumi.
4 - Secret Headquarters, Los Angeles. Un semplice profiterole rispetto alle torte a strati di Oporto e Buenos Aires, ma questa libreria di fumetti ha un suo indiscutibile valore. Nascosto nel quartiere di Silver Lake, appena a est di Hollywood, questo piccolo negozio offre un'alternativa sofisticata alla maggior parte dei suoi concorrenti e ha la fama di essere uno dei negozi di fumetti più curato e accogliente del mondo. L'autore statunitense di fantascienza Cory Doctorow lo ha definito il più bello di tutti.
5 - Borders, Glasgow. La forza del megastore del Michigan può far paura, ma pochi amanti dei libri sanno resistere al fascino dell'architettura neoclassica della sua enorme filiale di Glasgow, aperta nel 2000 nel Royal Exchange square. L'edificio fu progettato nel 1827 da Archibald Elliot per la Royal Bank. Le persone che leggono sulla scalinata principale sono diventate un'attrazione di Glasgow quanto il cono segnaletico sulla testa della statua di Wellington. SArebbe stata più in alto nella lista se l'estetica degli interni fose all'altezza della magnificenza dell'edificio.
6 - Scarthin Books, Peak District, Derbyshire. Qualcuno preferirà la bellezza più genuina di Scarthin Books, nel Peak District. Dagli anni settanta le sue stanze sono piene di libri nuovi e usati, il caffè è incantevole, e al primo piano c'è una piccola esposizione permanente di curiosità. E' una libreria così amata che sul suo sito web pubblicizza pensioni e agriturismi dove gli appassionati clienti possono fermarsi per la notte.
7 - Posada, Bruxelles. Situata in un grazioso edificio vicino alla chiesa di Santa Maddalena, a Bruxelles, Posada è famosa per i bellissimi interni e per i suoi libri d'arte, nuovi e usati. Ha una notevole collezione di cataloghi di mostre (dai primi del Novecento ad oggi) e ospita regolarmente piccole esposizioni.
8 - El Lugar de la Mancha, Messico. La filiale di Pendulo nel quartiere Polanco di Città del Messico è il luogo ideale dove sfuggire al caldo della città più grande del mondo. I suoi spazi aperti e pieni di alberi ne fanno un ottimo rifugio per i pomeriggi più torridi. E' popolare per il suo ottimo caffè quanto per l'ampia scelta di libri.
9 - Keibunsya, Kyoto. Il giapponese è una lingua che pochi riescono a leggere, ma Keibunsya merita ugualmente una visita. Forse per l'illuminazione o per le mensole ben proporzionate lungo le pareti o forse è per le piccole gallerie incassate tra gli scaffali: di sicuro ha un'atmosfera unica, ideale per sfogliare meravigliosi libri d'arte giapponesi.
10 - Hatchards, Londra. La libreria della Cambridge university ufficialmente è la più antica della Gran Bretagna. Ma la più aristocratica è senz'altro Hatchards, a Piccadilly, aperta nel 1797. Non solo fornisce i libri alla famiglia reale, ma tra i suoi clienti del passato può vantare Benjiamin Disraeli, Oscar Wilde e Lord Byron. Conserva intatto lo spirito dei vecchi tempi.
Recinto Internazionale